Perché i consumatori abbandonano gli acquisti dai dispositivi mobili?

Di Paola   |  

gennaio 29, 2018   |  

Orange Blog   |  

Nessun commento

Home / Orange Blog / Perché i consumatori abbandonano gli acquisti dai dispositivi mobili?
Perché i consumatori abbandonano gli acquisti dai dispositivi mobili?

Una nuova ricerca mostra che gli acquirenti hanno meno probabilità di effettuare un acquisti online se utilizzano un telefono o un tablet.

I risultati provengono da uno studio condotto dall’Università di East Angelia e pubblicato nel Journal of Business Research, che ha esaminato il motivo per cui la percentuale di acquisti effettuati è molto più elevato nelle app mobili e nello shopping online basato su desktop.

Secondo i dati della ricerca Criteo, il 46% del traffico globale di e-commerce proviene da dispositivi mobili nel secondo trimestre del 2016. Tuttavia, solo il 27% di questi acquisti è stato completato.

clark-howard_632423139

I ricercatori dell’università hanno esaminato i dati dello shopping online da Taiwan e dagli Stati Uniti. Hanno scoperto che i consumatori sono molto più propensi a utilizzare le app mobili come strumento di ricerca e di cura piuttosto che come strumento di acquisto.

“I nostri risultati di studio hanno rivelato un paradosso” ha affermeto il dott. Nikolaos Korfiatis, della Norwich Business School presso l’UEA.

“Lo shopping mobile dovrebbe rendere il processo più semplice, e tuttavia le preoccupazioni su come fare la scelta giusta, o se il sito è sufficientemente sicuro, porta a un’ambivalenza emotiva della transazione e questo significa che i clienti sono molto più propensi ad abbandonare i loro carrelli della spesa senza completare un acquisto.”

ESITAZIONE

Lo studio ha rilevato che i consumatori spesso esitano mentre fanno un acquisto sul proprio telefono a causa di preoccupazioni circa il fatto che non sono in grado di vedere il quadro completo. Pensano che lo schermo limitato potrebbe significare che stanno perdendo offerte speciali o trascurando i costi nascosti. Ci sono anche maggiori preoccupazioni riguardo la privacy e la sicurezza quando si tratta di usare un cellulare.

Shopping-Online

Flora Huang, l’autore principale dello studio, ha aggiunto:

“Questo è un fenomeno che non è stato ben studiato, eppure rappresenta un’enorme opportunità per i rivenditori. Le aziende spendono molti soldi in tattiche come la pubblicità pay-for-click per portare i consumatori nei negozi online – ma se questi consumatori arrivano tramite app mobili e quindi non finalizzaranno i loro acquisti, molti di quei soldi saranno sprecati”.

Gli autori riportano che la ricerca mostra che l’abbandono del carrello può essere abbassato se i consumatori sono soddisfatti del processo di scelta. I progettisti di app possono ottenere questo risultato riducendo al minimo il disordine, assicurandosi che la categorizzazione dei prodotti sia il più semplice possibile e che sia facile per i consumatori filtrare i prodotti che non desiderano dalle ricerche.

Articolo liberamente tradotto da: https://goo.gl/QsXfht

Condividi :-