Il tuo progetto marketing supera tutti i test?

Di ThePing   |  

settembre 07, 2016   |  

Orange Blog   |  

Nessun commento

Home / Orange Blog / Il tuo progetto marketing supera tutti i test?

Il tuo progetto marketing va messo alla prova.

Un nuovo progetto di marketing, una startup o, più semplicemente, una nuova idea, spesso nascono grazie all’entusiasmo di chi li ha pensati.

Ma come essere sicuri che la nostra “lampadina” brilli nel tempo, e sia magari più luminosa delle altre?

Obiettivi, tempi, ma anche dubbi e difficoltà: definisci tutto fin da subito.

Quando riceviamo un nuovo brief sappiamo che, prima di arrivare a noi, questo possibile progetto ha già attraversato un labirinto fatto di autorizzazioni, definizioni, formalizzazioni.  Peccato che non sempre contenga le informazioni che servono per poter iniziare…

Partiamo dalla sua definizione:

To brief dall’inglese, si traduce in italiano con “dare informazioni”. Dunque, si definisce briefing un breve incontro in cui vengono impartite sintetiche informazioni e direttive in merito a un progetto o a un piano d’azione. Sovente, nel corso del briefing viene redatto un documento (brief), che riporta le informazioni e le linee guida per la lavorazione del progetto. 

(da http://www.sapere.it/sapere/dizionari/neologismi/comunicazione/brief-o-briefing.html)


Il brief quindi è un documento sintetico sì, ma esaustivo.

Capita spesso però di ricevere informazioni poco chiare, destinatari troppo vaghi o, peggio, obiettivi non definiti.
Per questo, prima di lanciarvi in qualsiasi nuovo progetto, vi consigliamo di testare la sua “solidità” ponendovi alcune domande. Eccole qui.

Il progetto marketing deve darvi le risposte che cercate.

Anche la migliore comunicazione non può nulla se, dietro, non c’è un prodotto/servizio di qualità. In fase di startup, uno strumento molto utile è il Business Model Canvas.

Completarlo in ogni suo campo vi aiuterà a chiarire eventuali perplessità e ad acquisire una maggiore consapevolezza sull’entità del vostro progetto, per esempio:

  • segmenti di clientela
  • potenziali competitor
  • previsione di costi e di guadagni
  • value proposition
  • obiettivi
  • ecc.

Meglio chiarire subito tutti i punti richiesti dal Business Model Canvas, torneranno comodi in futuro, in fase di revisione progetto o di verifica delle attività svolte.

Fai più domande possibili prima di iniziare il tuo prossimo progetto marketing.

Estremamente generali o molto specifiche, le domande che ti farai saranno la base su cui costruirai il tuo nuovo progetto.

E ora arrivano le domande più interessanti

  • perché pensate che le attività scelte siano le migliori per potenziare il business?
    (a questa domanda, di solito, cala il silenzio…)
  • è esattamente quello che si aspettano i vostri clienti?
  • potremmo fare di più se spendessimo i soldi in modo diverso?
  • ci sono alternative alle decisioni che abbiamo preso?

ma soprattutto

  • qual è il guadagno che posso aspettarmi da questa iniziativa?

Rispondere a queste domande significa riuscire a governare tutti i processi legati alla realizzazione di un nuovo progetto, oltre ad avere le idee abbastanza chiare da poter preparare un brief breve e completo da lasciarci a bocca aperta, al nostro prossimo incontro!
Bisogno di ricevere consigli, chiarimenti, o semplicemente fare “quattro chiacchiere” a proposito del vostro nuovo progetto marketing? Siamo qui per voi!

Condividi :-