Social Media Marketing

Come farlo, quando farlo

Cos'è il Social Media Marketing

Prima di parlare di Social Media Marketing è necessario togliere l’ambiguità che sta velocemente modificando il significato stesso di un termine chiarissimo.

Social Media Marketing significa fare marketing utilizzando come strumento i social media. Né più, né meno. Fare marketing significa ideare e predisporre azioni utili all’aumento delle vendite, dei lead, ecc… Che è cosa diversa dal fare comunicazione con i social media, che porta a gestire i social media non in funzione commerciale, ma in funzione della propria brand equity, del valore immateriale del marchio. In Italia finora abbiamo visto molta Social Media Communication, ma pochissimo Social Media Marketing, pochissime vere azioni finalizzate in modo chiaro e diretto all’aumento delle vendite.

Fatta questa premessa per togliere ogni ambiguità, possiamo parlare di social media marketing.

social-media-marketing-1

Cerchiamo di affrontare la questione dal punto di vista dell’azienda, perché il punto di vista dell’agenzia o del social media manager sono interessanti solo per gli addetti ai lavori.

Poniamo il caso di un’azienda che decide di aumentare il proprio business attraverso l’uso consapevole dei social media. Quali domande deve porsi e, soprattutto, cosa deve rispondere?

La mia azienda è adatta?

In sostanza, ogni azienda è adatta a stare sui social network, ma non ogni azienda è adatta a vendere attraverso di essi. Quindi non tutte le aziende possono attuare, con la concreta prospettiva di un ROI significativo, una strategia di social media marketing. In soldoni, la classica azienda B2B che produce tondini di ferro difficilmente troverà aziende che cercano i suoi prodotti su Facebook o su altri social media.

Ciò non toglie comunque che una comunicazione sui social network sia ugualmente utile per quell’azienda. Una pagina curata su linkedIn, una buona pagina facebook, possono avvicinare senza sforzo professionisti, lavoratori qualificati e fornitori, possono aumentare la notorietà della propria azienda, ma anche la reputazione, creando stimoli a chi ci lavora. In pratica stiamo parlando di unuso dei social media a fini istituzionali e non a fini di marketing.

Come capire quindi se la mia azienda è adatta per una strategia di social media marketing? Innanzitutto ogni azienda B2C, che vende quindi i propri prodotti e servizi al consumatore finale, è in linea di principio adatta ad attuare una strategia di social media marketing che possa ragionevolmente promettere un ROI significativo.

Per le aziende B2B è necessaria una valutazione ulteriore. Di come funziona il proprio mercato, di come funziona la commercializzazione dei propri prodotti e servizi, di come funziona la comunicazione classica. Tendenzialmente le aziende B2B che si rivolgono ad un target indifferenziato e non troppo localizzato, sono le aziende B2B più indicate per attuare una strategia di Social Media Marketing.

A chi rivolgermi?

Che voi vi rivolgiate ad un’agenzia come Orange Energy Communication, o ad una risorsa interna, l’importante è aver presente che il social media marketing non è attività per il tecnico informatico, o il tecnico web che sa navigare con facilità. Il social media marketing è un’attività di marketing che deve essere ideata e creata da un esperto di marketing, prima di tutto. Se poi l’esperto di marketing è anche un profondo conoscitore del web, delle sue dinamiche e dei suoi strumenti tecnici, meglio. Ma non dobbiamo confondere i due aspetti. Il social media marketing è attività di marketing vero e proprio e come tale va affrontato. Con professionalità, con studio, con creatività. Non con mera improvvisazione.

social-media-marketing-3